Salute e benessere, che cavolo incredibilmente ricco!!

Salute e benessere, che cavolo incredibilmente ricco!"

Salute e benessere, che cavolo incredibilmente ricco!! La seconda parte del nostro articolo dedicato a tutti i benefici del cavolo 

Puoi leggere la prima parte dell’articolo qui!

4. Il cavolfiore bianco
Come il broccolo, è un “fiore” commestibile. Il cavolfiore è dotato di una grande quantità di vitamine A e C, che gli attribuiscono qualità anitumorali e anti-age. E’ inoltre in grado di stabilizzare l’indice glicemico ed i livelli di colesterolo nel sangue. Tutti fatti di rilievo, che unitamente alle tante fibre che contiene ed al basso apporto calorico, lo rendono un alimento importante per le diete dimagranti.

5. Il cavolfiore viola
Come si comprende dal nome, questo cultivar di cavolfiore ha un colore violaceo, bellissimo, che si presta moltissimo per le preparazioni gourmet, in quanto davvero di grande impatto visivo, proprio scenografico. Il suo colore, assolutamente naturale, è ottenuto da un incrocio tra il cavolo broccolo ed il cavolfiore bianco. Come tutti gli alimenti di colore viola, è ricco di antociani, che lo rendono un vero e proprio superfood.

Salute e benessere, che cavolo..  

6. I bimi o broccolini
Sono una verdura molto simile al broccolo, ma con le cimette più piccole e gli steli più lunghi e sottili. Non lasciamoci ingannare, non sono dei broccoli giovani, raccolti prematuramente, come vengono spesso considerati. Sono un ibrido naturale del cavolo. Hanno un sapore caratteristico dolce, con note di broccolo e asparago, e sono molto ricchi di vitamina C.

7. I cavolini o cavoletti di Bruxelles
I cavolini o cavoletti di Bruxelles sono germogli commestibili simili a piccoli cespi di cavolo cappuccio. Nonostante siano originari dell’Italia, grazie alla loro particolare resistenza al freddo, sono più diffusi nel nord Europa, dove rappresentano un alimento fondamentale per la popolazione, durante i lunghi periodi invernali. Come tutti i cavoli, sono ricchi di fibre, vitamine A e C e sostanze fenoliche.

Continua a leggere…

,