Raw food, i consigli per mangiare cibo crudo sicuro

0149 FB-CR

Raw food, i consigli per mangiare cibo crudo sicuro 

Molte persone ritengono che mangiare solo cibo crudo sia pericoloso.

Tutte le ricette raw food al nostro portale www.cruditaly.it. 

La cottura, infatti, è utilizzata storicamente anche per eliminare la possibile presenza di batteri e parassiti dal cibo.

I cibi confezionati sono igienizzati, ma impoveriti, spesso, del loro valore nutritivo.

Quindi coloro che intendono consumare cibo crudo al suo stato naturale, devono affrontare il problema della contaminazione.

Esiste anche un’altra posizione estrema. Molti crudisti pensano che cibo biologico sia sinonimo di cibo pulito, e ritengono che sia sufficiente non mangiare prodotti di origine animale per essere protetti da infezioni.

Non è così. Certo, colui che segue la dieta crudista di norma ha difese immunitarie più forti, ma è meglio seguire alcuni accorgimenti, anche se la provenienza dei prodotti è certa e garantita.

Raw food, i consigli per mangiare cibo crudo sicuro:

1. Lava accuratamente tutta la verdura, per rimuovere polvere e terra. Per eliminare i residui dei pesticidi puoi usare acqua leggermente salata, che può essere d’aiuto anche per eliminare eventuali batteri. Metti la frutta e la verdura in ammollo con bicarbonato o aceto bianco o succo di limone; questo è un ottimo metodo per evitare i rischi di contaminazione di batteri e parassiti. Risciacqua tutto con cura dopo il trattamento. Importante: lava la frutta anche se devi sbucciarla prima di mangiarla. Lava l’insalata anche se è confezionata già lavata.

2. Sbuccia sempre la verdura (carote, rape, ecc.). Fai attenzione alla frutta trattata (specialmente agli agrumi), quindi sbucciala sempre e non utilizzare la buccia, a meno che tu non abbia garanzie sulla provenienza del frutto.

abbonamento cruditaly

3. Lava i germogli, anche se sono preparati da te. Durante il processo di germogliazione si crea l’ambiente favorevole allo sviluppo di muffe e batteri.

4. Fai molta attenzione alla frutta secca, specialmente se proviene da lontano, perché durante il trasporto e la conservazione possono svilupparsi i più svariati tipi di batteri e muffe. La stessa cosa vale per le verdure secche e conservate sott’olio, come funghi, pomodori e olive.

5. L’igiene generale in cucina è altrettanto importante. Non è necessario utilizzare prodotti chimici. Basta utilizzare igienizzanti naturali come bicarbonato o aceto o limone per pulire il frigorifero, il tagliere, gli utensili e le spazzole che adoperi per pulire la verdura

Raw food, i consigli per mangiare cibo crudo sicuro 

, ,