Dieta crudista, estate la stagione per iniziare

PDieta crudista, estate la stagione per iniziare

Dieta crudista, estate la stagione per iniziare

Caldo afoso, alte temperature, sole cocente. La stagione ideale per iniziare una dieta crudista? L’estate!

Una premessa: l’integralismo non fa parte del nostro modo di pensare, per ciò che concerne l’alimentazione crudista. Siamo consapevoli che ognuno di noi possa avvicinarsi e approcciarsi a seconda di quello che prova, vive, pensa e ragiona. “Siamo ciò che mangiamo” è una frase piuttosto significativa: molti degli chef intervistati ce lo hanno confermato.

Tornando alla domanda ed alla risposta iniziale, proviamo ad argomentare. In primo luogo il crudismo nasce non oggi, non ieri ma già nell’era preistorica, quando gli uomini primitivi andavano a procacciarsi il cibo. “Raw food” non significa altro che cibo crudo. E naturalmente i fornelli, ai tempi, erano solo e soltanto una chimera rispetto al giorno d’oggi.

Bene: immaginati di poter farne a meno, a maggior ragione in questi giorni di caldo torrido.Il crudismo, infatti, si basa su di un principio fondamentale: il raggiungimento dei 42 gradi di temperatura massima, per non far perdere agli alimenti tutti i nutrienti.

E qui entrano in gioco gli strumenti tipici della cucina crudista: coltello e tagliere di qualità, estrattore di succo, frullatore, robot da cucina, spiralizer, germogliatore, mandolina, filtro per l’acqua, sacchetto in tessuto naturale e naturalmente l’essiccatore.Con un po’ di pazienza e creatività si possono preparare hamburger, pizze, chips e molto altro senza passare ore davanti ai fornelli. Semplicemente sani perché, come detto, mantengono intatti i nutrienti.

Una dieta crudista che può allargarsi non solo alle classiche macedonie, alle insalatone o alle mega porzioni di frutta. Una vera cucina gourmet, senza i suoi aspetti affaticanti e negativi. Si può fare!

Perché l’estate risulta la stagione più indicata? Perché il nostro corpo risente del calore ed un’alimentazione sana e nutriente non può che aiutarlo nel combattere stanchezza e debolezza.

Il cibo vivo, rispetto a quello cotto, garantisce quell’energia che ti aiuta nel momento del bisogno, quando l’afa diventa sempre più opprimente.

Non siamo integralisti, lo ripetiamo. Ognuno di noi è “ciò che mangia”; iniziare una dieta crudista in estate, però, può aiutare ed apportare benefici e benessere davvero degni di nota!

, ,