Crudismo, cucina crudista e consigli per la spesa

Crudismo, cucina crudista e consigli per la spesa

Crudismo, cucina crudista e consigli per la spesa. Vista da fuori l’alimentazione crudista può sembrare una terra incognita. In molti si spaventano, pensando che è uno stile che richiede solo alimenti esotici, spesso costosi e difficili di trovare.

Quindi nell’immaginario collettivo il crudismo rimane l’alimentazione delle più note star hollywoodiane. Ma con questi pensieri ci stiamo dimenticando completamente che l’alimentazione crudista si basa su frutta e verdura e, essendo nel paese del sole, va da sé che non rappresenta un tipo di alimentazione costosa!

In realtà già rinunciare ai prodotti di origine animale porta con sé un notevole risparmio. Ma non solo.

Crudismo, cucina crudista e consigli per la spesa

Con la giusta attenzione, la spesa crudista può diventare una vera e propria missione anticrisi!

1. Pianifica il menu della settimana. Crea il tuo libro di ricette crudiste e fai una pianificazione, anche approssimativa. Questo ti permette di fare una spesa più intelligente ed evitare gli sprechi.

2. Crea le tue bevande: latte vegetale, rejuvelac o kombucha fatti in casa. Non solo ti faranno risparmiare, ma saranno sicuramente più buoni di quelli comprati, conservati e di frequente pastorizzati.

3. Germoglia a casa tua! I germogli e le baby-verdure sono difficili da trovare, e di solito costano 10 volte di più dei semi che ti servono per produrli.

4. La prima tappa della tua spesa devono essere i mercati o gli agricoltori di fiducia; di solito la frutta e la verdura di stagione a chilometro zero, è la più conveniente (e è più buona).

5. Inventati un mini orto. Se non hai il giardino, ti puoi sempre permettere un paio di vasi con le erbe aromatiche come basilico, prezzemolo, rosmarino.

6. Cerca i supermercati che vendono frutta e verdura in confezione famiglia o riforniscono i ristoranti o associati ad un gruppo di acquisto. Puoi comprare il tuo pacco settimanale. Ricorda che ci sono dei prodotti che tendono a accumulare più pesticidi: pesche, mele, peperoni, sedano, fragole, insalata, uva, spinaci, pere e patate, che, pertanto, è preferibile acquistare biologici. Incentiva il consumo di quelle materie prime che di norma contengono meno sostanze pericolose: broccoli, melanzane, cavoli, banane, kiwi, asparagi, piselli, mango, ananas, mais, avocado e cipolle.

Crudismo, cucina crudista e consigli per la spesa…..

7. Appena ti è possibile investi in un buon essiccatore, così puoi fare a casa crackers, cereali, snack e tanto altro. Semplicemente copia la lista degli ingredienti dalla confezione degli snack che hai comprato, escludi gli ingredienti spazzatura, aggiungi un po’ di fantasia e crea la tua versione: sicuramente più buona e più sana. Con il risparmio riuscirai ben presto ad ammortizzare la spesa per l’essiccatore! Inoltre cerca di pianificare una giornata (o una notte se hai la tariffa bioraria) di essiccazione, utilizzando tutti i ripiani dell’essiccatore, così risparmi anche sulla bolletta.

8. Prendi in prestito o organizza scambio di libri su cucina e salute. Oppure cerca le informazioni in internet … attenzione alla fonte, però!

9. Se preferisci comprare i libri, mettiti d’accordo con i tuoi amici, così puoi risparmiare sulle spese di spedizione.

10. Compra gli ingredienti online, preferibilmente all’ingrosso, e utilizza le offerte per farti una scorta del tuo ingrediente preferito. Parliamo di ingredienti non rapidamente deperibili, ovviamente.

11. Fai la spesa con i tuoi amici. Potrai ottenere sconti per ordini di grande quantità e risparmiare sulle spese di spedizione.

Crudismo, cucina crudista e consigli per la spesa..

12. Fa sì che la tua cucina divenga un laboratorio di bellezza! Hai tutti gli ingredienti necessari per creare ottimi cosmetici biologici e sicuri. Puoi trovare tante ricette in rete.

13. Organizza una piccola community crudista. Invita gli amici a provare insieme le nuove ricette, così ognuno potrà portare qualcosa che sia di aiuto all’esperienza crudista degli altri. Il risparmio può essere molto piccolo, però il divertimento è garantito!

14. Puoi comprare attrezzature usate. Ovviamente questo vale per le attrezzature costose, a patto che siano in buono stato. Non puoi immaginare quante persone fanno acquisti compulsivi, promettendo a se stesse di cambiare alimentazione, di mangiare meglio. Quindi comprano un estrattore di succo o un essiccatore che poi non utilizzano mai.

15. Non dimenticare che, con l’alimentazione crudista vegan, la maggior parte del risparmio proviene già dall’esclusione di carne, pesce, formaggi, caffè, bevande gassate, caramelle e altro cibo spazzatura. Inoltre sicuramente risparmi sui farmaci, sulle spese mediche, sui ristoranti e sul costosissimo cibo pronto.

, ,