Benessere e salute, cinque segnali per riconoscere una dieta sbagliata

persone-perdere-peso-1-600x315

Benessere e salute, cinque segnali per riconoscere una dieta sbagliata

Benessere e salute: cinque segnali per riconoscere una dieta sbagliata:

1. Troppa fame
Il segnale più importante che indica che la tua dieta non funziona è il senso di fame. Una fame leggera all’avvicinarsi dell’ora dei pasti è del tutto normale.

Ma un forte senso di fame, diffuso in tutto l’arco della giornata, difficile da sopportare, è un motivo definitivo per interrompere la dieta.

Si ha un corretto sistema di alimentazione quando la quantità di cibo assunto è sufficiente per non avere attacchi di fame tra un pasto e l’altro.

Benessere e salute, cinque segnali per riconoscere una dieta sbagliata..

2. Troppe restrizioni

Se la dieta impone troppe restrizioni, diviene molto difficile seguirla. Tutto ciò aumenta il rischio e la possibilità di errori, cioè di mangiare cose “proibite”. Diete troppo restrittive sono ad esempio le cosidette monodiete, ossia che impongono di mangiare un solo alimento per un periodo di tempo.

E’ davvero troppo difficile e anche non rispettoso nei confronti di sé stessi, ed è molto facile, anzi probabile, che si interrompa la dieta e che si riprenda tutto il peso perso.
Una considerazione similare riguarda le restrizioni legate agli orari dei pasti. Se, ad esempio, la dieta impone di non mangiare dopo le 18, ma tu per abitudine vai a dormire a mezzanotte, è evidente che il periodo di astensione dal mangiare diventa troppo lungo. La dieta non deve essere un peso, ma una trasformazione del processo di alimentazione che deve avvenire il più possibile in modo naturale, così da portare risultati duraturi nel tempo.

Benessere e salute, cinque segnali per riconoscere una dieta sbagliata…

3. Troppo stress
Le diete che promettono di perdere 10 chili in una settimana non funzioneranno mai. Ovvero possono anche funzionare, ma con danni decisamente significativi per la salute. Innanzitutto il corpo subisce uno stress incredibile e di conseguenza, terminata la dieta, tende ad accumulare ancora più peso. Inoltre, c’è un grave abbassamento delle difese immunitarie e l’organismo diventa facile preda di virus.

4. Poche informazioni
In rete ci sono le diete per tutti gusti. Molti di noi, condizionati dalle mode che si sono susseguite nel tempo, le hanno provate tutte. Il problema è che, nonostante siano molto popolari, queste diete non hanno una base scientifica, quindi non è garantito che siano sicure ed equilibrate, e coloro che le seguono agiscono di solito a proprio rischio e pericolo.

5. Contrarietà al buon senso
Ci sono le diete che partono da un presupposto evidentemente assurdo. Il top 3 delle diete bizzarre è rappresentato da: la dieta del vino, la dieta del cioccolato e la dieta della tequila. Una persona guidata da buon senso sa cosa scegliere, pur se non è un medico, e di fronte a queste tipologie di diete si fa una grassa risata. Ma ci sono tante persone che seguono queste diete folli per lunghi periodi del tempo, con danni importanti e – in alcuni casi irreparabili – alla propria salute.

Benessere e salute, cinque segnali per riconoscere una dieta sbagliata…

, ,